Pastamadre a Milano in Porta Romana: la recensione


Cena, Pranzo / venerdì, giugno 12th, 2020

Porta Romana è il mio quartiere del cuore e per questo la propongo sempre ai miei amici per un aperitivo o una cena (e infatti la sezione ristoranti a Porta Romana del blog è ricca e sempre aggiornata!). Stavolta abbiamo deciso di cenare da Pastamadre nel food district via Muratori, Porta Romana. Di seguito, la recensione.

Pastamadre: menù e prezzi (pasta fresca e non solo)

“Cucina mediterranea, piatti della memoria e vini naturali.” recita il motto di Pastamadre e in effetti la promessa è rispettata. Il menù guarda alla Sicilia sia con piatti vicini alla tradizione (lasagna alla Norma, pasta con le sarde, cannoli siciliani…) sia con piatti più elaborati come gli spaghetti alla chitarra con pomodorino giallo in acqua di mare, stracciatella e tartare di gambero rosso. 

Il piatto forte è la pasta fresca di produzione propria (e infatti avevo citato Pastamadre tra i ristoranti dove mangiare pasta fresca a Milano), ma sono presenti anche carne e pesce. I piatti di carne e pesce non sono categorizzati né come antipasto, né come secondo – noi li abbiamo divisi come antipasti.

Pastamadre Milano Porta Romana pasta fresca (5)
© Serena Milici

Un’idea di menù e prezzi da Pastamadre a Milano: piatti di pesce e carne tra 13€ e 16€, piatti di verdure e formaggi tra 6€ e 12€, piatti di pasta fresca tra 12€ e 16€, dolci 7€, caffè 2€, tè e tisane 3€, acqua + pane (peraltro, pane buonissimo che arriva dal micro panificio Le Polveri di via Ausonio, 7)  2,50€. Ottima la sezione di vini naturali, adatti a tutte le tasche e ben spiegati dallo staff.

Nota bene: Pastamadre ha guadagnato 2 gamberi sulla guida Gambero Rosso 2019 (il punteggio massimo è di 3 gamberi).

Cosa abbiamo provato da Pastamadre in Porta Romana

Durante da nostra cena da Pastamadre a Milano abbiamo deciso di provare: polpette di baccalà con gazpacho di meloncello, alicette indorate e fritte, frittura di totanetti e zucchine fiore crude, lasagne alla Norma, chitarre al ragù di polpo, chitarre con pomodoro giallo in acqua di mare accompagnato da stracciatella e tartare di gambero rosso, mousse al cioccolato bianco e gelsi neri, cassatina di ricotta di pecora ricoperta di cioccolato e come vino abbiamo bevuto un vino biologico Grecanico Sketta 2018 Cantina Marilina (23€ la bottiglia). Ci sono state offerte delle ciliegie fenomenali e delle mandorle crude, che non avevo mai assaggiato.

Pastamadre Milano Porta Romana pasta fresca (6)
© Serena Milici

Ci è piaciuto tutto, in special modo io ho apprezzato le polpette di baccalà con gatzpacho di meloncello e le mie chitarre con pomodoro giallo in acqua di mare accompagnato da stracciatella e tartare di gambero rosso. 

La location di Pastamadre: eleganza easy-going

Di Pastamadre in Porta Romana mi ha colpito anche la location: grandi lampade arancione dalle vibes orientali, le sedie in legno, il soffitto, le pareti bianche con disegni a pastello blu… bravi. Un’atmosfera informale, ma chic. 

Pastamadre Milano Porta Romana pasta fresca (1)
© Serena Milici

Recensione finale di Pastamadre in Porta Romana

Che dire: consiglio vivamente una cena da Pastamadre in zona via Muratori. Il ristorante è facile da raggiungere, il locale è molto carino, i piatti sono davvero buoni e lo staff è molto gentile e premuroso. Il conto è adeguato rispetto alla materia prima e la posizione. Promosso!

Pastamadre
Via Bernardino Corio, 8 (metro M3 Porta Romana, bus 62 e 65, tram 9)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da PASTAMADRE (@pastamadre_milano) in data:

Allora, cosa ne pensate di Pastamadre a Milano? Ci siete mai stati? Fatemelo sapere su Facebook o su Instagram, mi trovate sempre come @milanfoodieinsider!

Voglia di leggere qualcos’altro? Ecco l’articolo sui bar più instagrammabili di Milano, tutti gli articoli sui ristoranti tipici milanesi e la recensione di Erba Brusca a Milano.

Per la foto di copertina: © Serena Milici