Com’è il brunch da Otto a Milano in zona Paolo Sarpi


Brunch / martedì, aprile 2nd, 2019

Tutti conoscono Otto a Milano e anche io nel mio piccolo ve ne ho parlato spesso sia sul mio profilo Instagram sia qui sul blog citandolo tra i bar dove bere bene a Milano e soprattutto citandolo come uno dei bar più instagrammabili della città. Oggi però voglio spiegarvi nel dettaglio come funziona il brunch, quanto costa e cosa si mangia.

Come funziona il brunch da Otto

Contrariamente a molti locali, da Otto si può fare brunch anche di sabato. Qui il brunch è infatti di casa tutti i weekend, sia sabato che domenica, dalle 12.30 alle 15. Non è possibile prenotare quindi first come first served.

Sulla tavola trovate una matita e dei foglietti da compilare con la comanda. Compilata la comanda, bisogna portare in cassa il fogliettino e pagare. Il cibo arriverà in tempi abbastanza brevi.

Brunch Otto Milano (1)
© Serena Milici

La formula brunch da Otto costa 17€ e comprende: 1 quadrotto + 1 contorno + 3 sides + acqua + caffè americano + latte (anche di soia).

Brunch Otto Milano (3)
© Serena Milici

Il quadrotto è un toast di 12x12cm servito con ingredienti freschi come: zola, sedano, spinaci, cipolle (questo quadrotto si chiama Carvico), hummus, carote, coriandolo, sesamo (Halat), avocado, feta, cetriolo, menta (Palencia), tartare di fassona, maionese, cappero, basilico (Khamma), Il contorno a scelta è ad esempio di patate o lenticchie. Le sides (alcune hanno un costo maggiorato) possono essere salsiccia, hummus, yogurt, frutta, cheesecake, salmone, falafel, pollo al curry… Il menu cambia ciclicamente quindi considerate questi quadrotti e sides come indicativi.

Cos’ho provato da Otto per brunch

Sono stata qui diverse volte, sia nella terrazza fuori che dentro. Tra i quadrotti ho provato il Palencia con avocado e feta ed il Khamma con tartare e maionese aromatizzata. Come contorno ho sempre scelto le patate che sono spaziali. Tra i sides ho scelto nel tempo falafel (per 2€ in più, buoni), hummus, salsiccia, frutta, yogurt.

Brunch Otto Milano (5)
© Serena Milici

Tutto molto buono, tutto super Instagram. Io stra-consiglio sempre il brunch della domenica (e del sabato!) da Otto (e infatti lo trovate ciclicamente sui miei profili social).

Otto: un brunch in Paolo Sarpi (Chinatown)

Otto è un locale super italiano immerso nel cuore del quartiere cinese di Milano: Paolo Sarpi. Otto non solo è perfetto per brunch, ma è ottimo a colazione, merenda, pranzo, aperitivo e dopocena. Qui i drink sono super buoni ed anche l’aperitivo con la formula “foglietto da compilare”. Otto è super impegnato nel promuovere piccoli artisti e cose belle e durante il giorno è anche un spazio di coworking. I tavoli e le sedie sono tutti diversi e si va dalla poltrona in rattan alla sedia della scuola elementare, dal tavolone in legno vissuto al tavolino in metallo. Alle pareti trovate specchi, scritte al neon, quadri, fotografie, locandine di eventi… Un posto meraviglioso adatto a tutti dal liceale alla sciura giovane dentro. Insomma, vi ho convinti a farci un salto?

Brunch Otto Milano (2)
© Serena Milici

Se poi avete già provato il brunch di Otto e vi va di cambiare, date un’occhiata agli articoli su Mint Garden, L’OV e Tel Chi o consultate direttamente la sezione Brunch del blog.

 

Siete stati da Otto a Milano? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere su Facebook o su Instagram, mi trovate sempre come @milanfoodieinsider!

Voglia di leggere qualcos’altro? Ecco i miei ristoranti preferiti in zona Navigli, in zona Bocconi/Porta Romana, in zona Porta Venezia e in zona Isola.

 

Per la foto di copertina: © Serena Milici