Cena all’aperto al ristorante Al Fresco in Tortona


Cena / venerdì, settembre 27th, 2019

Articolo scritto dalla contributor Gaia Zecchillo

Dobbiamo ammetterlo: l’estate è finita e in giro per Milano si intravedono già i primi timidi trench e k-way per proteggersi dalla pioggia autunnale. Calmi, fate un bel respiro e rilassatevi: non tutto è perduto, anche se le vacanze sono ormai un ricordo. Ora che le temperature si fanno più miti, lasciando spazio all’aria frizzantina di settembre, perché non approfittarne per una bella cenetta alla luce delle stelle, prima che il freddo la faccia da padrone? E se il mare non è proprio a portata di mano, l’ultima spiaggia potrebbe essere uno dei numerosi ristoranti con giardino, luci soffuse e atmosfera bohémien disseminati qua e là nella città meneghina. Un esempio? Lo trovate nella fashionissima via Savona, al civico 50: il ristorante Al fresco.

Se avete un debole per i ristoranti romantici a Milano e vi state chiedendo dove mangiare in zona Tortona: non vi resta che approfondire l’argomento.

La location del ristorante Al Fresco? Dieci e lode

Appena fatto il vostro ingresso in questa ex fabbrica d’inizio Novecento, vi imbatterete in un incantevole cortile, con effetto “wow” garantito. Qui la punta di diamante è l’atmosfera romantica e il servizio curato in ogni aspetto. Se vi piace essere presi per mano e accompagnati in un viaggio tra i sapori e i profumi della buona cucina, mettetevi comodi e godetevi ogni istante.

Cena all'aperto al ristorante Al Fresco in Tortona (3)
© Al Fresco Miano

Cosa mangiare al ristorante Al fresco in Tortona

Ho fatto il mio ingresso al ristorante Al fresco a Milano in una serata di settembre insolitamente calda. Un buon calice di vino rosato, consigliato dal cameriere, non poteva certo mancare in tavola.  A seguire (i tempi d’attesa sono molto rilassati, c’è da dirlo. Ma, del resto, è tutto così magico da far sparire anche la fretta) abbiamo scelto un antipasto da condividere, la paleta di Pata Negra 36 mesi, accompagnata da una bruschetta con burrata e alici del Cantabrico. Un ottimo modo per stuzzicare il palato, senza ombra di dubbio. Ma proseguiamo con le altre proposte del menu che potrete gustare Al fresco.

Con il primo piatto, a mio parere, lo chef ha colto nel segno: lo spaghettone tiepido con pesto di mandorle, mollica di pane alle erbe del giardino, pomodori secchi e alici marinate è stato davvero super. Al punto da mettere nell’ombra l’altra portata che è giunta in tavola, ovvero i tagliolini al tartufo (che ho comunque assaggiato volentieri). Per concludere, una gustosa costoletta di vitello alla Milanese con erbette al burro e patatine fritte. Qui c’è da precisare che non si tratta della classica giga-cotoletta servita di solito nelle trattorie milanesi (non un vero orecchio d’elefante, insomma) ma la cottura e la croccantezza non avevano assolutamente nulla da invidiare agli avversari.

Cena all'aperto al ristorante Al Fresco in Tortona (1)
© Gaia Zecchillo

Perché provare il ristorante Al fresco a Milano 

Se siete in cerca di un posto dove mangiare all’aperto a Milano, in un contesto fuori dal comune (e lontano dalla movida), assaporando una cucina semplice ma impreziosita dalle amorevoli premure del personale, questo è il posto giusto per voi. Tra l’altro, finché il clima lo consente, potete recarvi qui per la colazione (nel weekend) o l’aperitivo.

A questo punto forse vi starete chiedendo quali siano i prezzi del ristorante Al fresco. Ebbene, c’è da dire che non troverete sconti da paura (un primo costa intorno ai 14-18€, un secondo tra i 20 e i 35€), come del resto accade in molti altri ristoranti in zona Tortona. Ma se avete scelto proprio questo posto (e siete arrivati fin qui nella lettura), se vi siete innamorati delle sue aiuole fiorite e profumate, forse sarete disposti anche a chiudere un occhio.

Al Fresco Milano
via Savona, 50

Articolo scritto dalla contributor Gaia Zecchillo

Per la foto di copertina: © The Fork