11 ristoranti vegetariani e vegani a Milano da provare


Brunch, Cena, Pranzo / sabato, gennaio 11th, 2020

L’offerta gastronomica milanese è molto ampia e non mancano le offerte veg. Ecco allora un articolo sui ristoranti vegetariani a Milano da provare, zona per zona.

Ristorante vegetariano e vegano a Milano Navigli: Ghea

Se vi trovate in zona Navigli, Ghea è il ristorante che dovete provare. Aperto nel 2012, Ghea è un ristorante vegano e biologico. 

Tra i suoi piatti trovate per esempio gli “spaghetti” di rapa rossa con pesto di basilico e avocado con granella di pistacchio oppure le polpette di noci di macadamia e finocchi con tabulè piccante. 

Ristoranti vegetariani e vegani a Milano (3) Ghea
© Ghea

Ghea
Via Valenza, 5 (metro più vicina: Porta Genova M2)

Joia, ristorante vegetariano stellato a Milano

Joia è una vera e propria istituzione in città e non è difficile capire il perché. Questo ristorante è infatti un ristorante vegetariano stellato Michelin, primo veg in Europa ad aver conquistato la stella. 

Lo chef è Pietro Leeman, che propone a menù piatti come: paté di cavolfiore e paté di zucca con insalata di germogli, chapati di saraceno e castagne oppure la sfera croccante fuori e fondente dentro di fontina e mais, salsa di carote dolci e zafferano, pesto di verze verdi e rosse, gratin di rape di montagna. C’è la possibilità di acquistare buoni regalo.

Ristoranti vegetariani e vegani a Milano (2) Joia 2
© Joia

Joia 
Via Panfilo Castaldi, 18 (metro più vicina: Repubblica M3)

Fairouz: ristorante libanese vegetariano in Buonarroti

Cucina vegetariana sì, ma anche etnica? L’opzione migliore allora è Fairouz, primo ristorante libanese vegetariano d’Italia

Il menù di Fairouz prevede piatti conosciuti come falafel e hummus, ma anche mudjaddara (riso e lenticchie con cipolla arrostita e yogurt alla menta) e altri piatti meno noti della cucina araba. Sono disponibili anche menù degustazione da 23€ a 38€. 

Ristoranti vegetariani e vegani a Milano (7) Fairouz
© Fairouz

Fairouz
Via Michelangelo Buonarroti, 16 (metro più vicina: Buonarroti M1)

VegAmore, ristorante vegano in Porta Romana

Ve ne aveva già parlato Gaia in un suo articolo, VegAmore è un bistrot vegano in Porta Romana che offre piatti (e dolci) veg. A menù sempre piatti diversi, tra cui: lasagne vegetali, torte e tanto altro. Il plus: la musica jazz!

3 ristoranti da una pugliese a Milano (5) Veg Amore_
© Gaia Zecchillo

Veg Amore
via Crema, 12 (metro più vicina: Porta Romana M3)

Radicetonda in Porta Romana e in Porta Venezia

Rimaniamo in zona Porta Romana per parlare di un altro locale: Radicetonda. Radicetonda (che ha anche una sede in Porta Venezia) è un bistrot vegano ideale per la pausa pranzo. A menù potete trovate un po’ di tutto: dallo “street food” fatto di wrap e hamburger alle zuppe calde e ai primi; disponibili anche molti dolcetti. Lo chef è Tadzio Pederzolli.

Ristoranti vegetariani e vegani a Milano (4) Radicetonda
© Radicetonda

Radicetonda
Via Spallanzani, 16 (metro più vicina: Lodi tibb e Porta Romana M3)
Piazza Buozzi, 5 (metro più vicina: Porta Venezia M1)

Solo Crudo: vegetariano (con spirito crudista) in Repubblica

Solo Crudo nasce a Roma ed approda poi a Milano, sotto il Diamantone di Milano Repubblica per la precisione. Come si intuisce dal nome, la proposta culinaria riflette una filosofia crudista integrativa: raw food (alimenti crudi o cotti a temperature sotto i 42 °C) e gentle cooking (trattamenti termici che preservano le proprietà).

A menù trovate piatti eleganti di ogni tipo: zuppe, ravioli crudisti, gnocchi, involtini, burger vegetariani e dolci vegani (io vi straconsiglio la mousse di avocado con salsa di cachi e biscotto di castagne). In foto: zuppa di zucca thai con zucca, latte di cocco, lemongrass, peperoncino e arachidi; zuppa di topinambur con nocciole; ravioli di barbabietola con nocciole, sedano rapa e castagne; involtino di verza con hummus e pesto di timo.

Ristoranti vegetariani a Milano, Solo Crudo Repubblica
© Serena Milici

Solo Crudo
Via Vincenzo Viviani, 2 (metro più vicina: Repubblica M3)

Il ristorante vegano Bistrò Bio in zona Farini

Un altro ristorante vegetariano e vegano a Milano da citare sicuramente è Bistrò Bio dello chef Claudio Di Dio in via Farini.

Un esempio dei piatti a menù: risotto sfumato con ribolla gialla,  al succo di melograno, mantecato con crema di sedano rapa e chicchi di melograno fresco; tartare di “Beyond Meat*“ 100% vegetale servito con battuto di capperi, rosmarino e limone, maionese ai capperi e cipolle allo zafferano, chips di topinambur al forno, finocchi glassati e albicocche disidratate e cavolo cappuccio crudo; pera cotta in acqua e zafferano con cannella, cardamomo e chiodi di garofano, farcita con confettura di pesche, panna montata di soia e foglie di menta.

Ristoranti vegetariani e vegani a Milano (1) BistròBio
© BistròBio

BistròBio
Via Valtellina, 10 (metro più vicina: Isola M5)

Altri ristoranti vegetariani e vegani a Milano

Se i locali finora elencati non vi hanno convinto, date un’occhiata anche a questi altri ristoranti vegetariani e vegani a Milano:

Soulgreen – Piazzale Principessa Clotilde (metro più vicina: Porta Garibaldi M2)
Govinda (associazione Hare Krishna) – Via Valpetrosa, 5 (metro più vicina: Missori M3)
Alhambra – Via S. Gregorio, 17 (metro più vicina: Lima M1)
Flower Burger – Via Tortona 12 (metro più vicina: Porta Genova M2) e Viale Vittorio Veneto 10 (metro più vicina: Porta Venezia M2)
Capra e Cavoli – Via Pastrengo, 18 (metro più vicina: Isola M5) NB: Capra e Cavoli serve anche pesce, ma ha tantissimi opzioni vegetariane e vegane, anche per brunch

Ristoranti vegetariani e vegani a Milano (6) Flower Burger
© Flower Burger

Allora, cosa ne pensate di questi 11 ristoranti vegetariani e vegani a Milano da provare? Ci siete mai stati? Fatemelo sapere su Facebook o su Instagram, mi trovate sempre come @milanfoodieinsider!

Voglia di leggere qualcos’altro? Leggi l’articolo sui bar più instagrammabili di Milano, scopri tanti tutti i fiorai con cucina a Milano per mangiare tra i fiori oppure… dai un’occhiata agli articoli sui ristoranti tipici milanesi.

Un ringraziamento speciale a Claudia Barbarisi, che questi ristoranti li ha provati e suggeriti!
Per la foto di copertina: © Joia